Mausoleo di Guri Emir

Uno dei più importanti complessi architettonici del Medio Oriente – il Gur-Emir – fu costruito all’inizio del XV secolo nella parte sud-occidentale di Samarcanda. Questo maestoso complesso consisteva in un Khanaka, nella Madrasa di Muhammad Sultan – nipote di Amir Timur e in seguito tombe di Amir Timur stesso e dei suoi discendenti. La madrasa, un piccolo edificio con una tipica composizione di corte, è stata progettata per insegnare ai bambini della nobiltà di Samarcanda. Di fronte alla madrasa c’era un khanaka con una sala centrale e hudjras (celle). I due edifici furono costruiti da Mukhammad Sultan per diventare un centro di educazione islamica, ma la morte improvvisa di Mukhammad Sultan nel 1403 ha portato ad un cambiamento nella destinazione d’uso del complesso. Dopo la morte di Muhammad Sultan Amir Timur era inconsolabile: Ordinò temporaneamente i resti del suo amato nipote in una camera d’angolo della madrasa – Dars khana – accogliere e subito ha iniziato con la costruzione del mausoleo, che ha chiuso l’insieme del Sud, è stato un singolo decorativo parete decorata agli angoli, quattro minareti erano, mentre lei era adornata da nord con un magnifico portale d’ingresso, che portava il nome dell’architettura – Muhammad ibn Mahmud Isfahani. Amir Temur, tuttavia, non aveva esperienza del completamento del mausoleo. E’ morto in inverno 1405. La costruzione era da un altro nipote di Amir Temur – terminato – Ulugbek. Anche se Amir Timur aveva già preparato nella sua città natale Shakhrisabz un mausoleo per se stesso, Gur Emir è diventato la sua tomba e luogo di sepoltura dei suoi discendenti.

Lì, a riposo i suoi due figli – Shaxrukh e Miranshah, amato nipote – Muhammad Sultan e Ulugbek e mentore spirituale – Mir Said Baraka. Oggi, le tombe nel mausoleo di Gur Emir sono contrassegnate da lapidi. La tomba di pietra Temur, che consiste in un unico pezzo di giada, si trova al centro della tomba. Le stesse tombe sono nella cantina del mausoleo. Le tombe sono come le lapidi nella sala al piano di sopra. Le tombe timuride furono aperte solo una volta nel 1941, questo evento produsse una famosa leggenda. Il mausoleo è un bell’esempio di architettura medievale. I contemporanei ammirano ancora l’armonia delle loro proporzioni. Le pareti e la volta a cupola alettati sono completamente coperti con un mosaico di luce e di piastrelle smaltate blu scuro, doratura e la pittura. Le rosette in rilievo sulla cupola imitano un cielo stellato. L’interno è coperto con una griglia trafori bar in finestre, marmo e onice piastre con dipinti, intaglio e intarsiato inserito con pietre dure. Poi Gur Emir era un prototipo per opere architettoniche della Grande Mughal: Tomba di Humayun a Delhi e il Taj Mahal di Agra, costruito da discendenti Timur che hanno governato l’India settentrionale. Oggi Gur-e-Amir e il suo portale d’ingresso sono state rinnovate dai conservatori, ma la khanaka e madrasa, purtroppo, ci sono solo rovine.

 

Attrazioni di Samarcanda

 Gli hotel in Samarcanda

 

Discover the mountain near to Samarkand 

Book the hiking tours in the Zerafshan mountains  Reservation

 

 

 

 

Indietro